Amazon: per provare gli abiti senza indossarli basta uno specchio

In futuro ci si potrà specchiare per provare, grazie a speciali ologrammi, gli abiti. Non è fantascienza ma un’idea di Amazon riassunta all’interno di un brevetto che mostra come sarà possibile provare gli abiti senza indossarli grazie ad una sorta di sovrapposizione virtuale che sfrutta il concetto della “Blended Reality”, una realtà nella quale fisico e digitale si fondono.
Il funzionamento di questo specchio sarebbe molto particolare. In primo luogo, la persona e l’ambiente circostante verrebbero scansionati per creare un ambiente virtuale. Successivamente, verrebbero individuati il viso e gli occhi della persona per determinare quali elementi della figura dovranno essere visti nello specchio come una riflessione. Una volta completata la scansione, i vestiti virtuali e l’ambiente digitale saranno trasmessi sullo schermo per creare un effetto metà reale e metà virtuale.
Questo brevetto rappresenterebbe un passo in avanti rispetto ad Echo Look che consente di scattare foto di una persona attraverso Alexa, vestendola digitalmente con un abito scelto in precedenza.
Una possibilità molto interessante che potrebbe rivoluzionare lo shopping in un prossimo futuro.


Toggle This