Big Data Analyst e Narrowcaster: la nuova frontiera della comunicazione digitale

I tempi cambiano e le persone crescono ed evolvono anche i modi con cui la gente apprende, legge e condivide. Attualmente i luoghi più frequentati sono sicuramente i Social Media, entrati ormai nella vita di miliardi di persone, sempre connesse tra di loro, arrivando a scandire ogni momento della giornata.
La possibilità di raggiungere un alto numero di potenziali “clienti” per poter promuovere le proprie attività coinvolge ormai tutte le aziende e per questo motivo si sta cercando di aumentare il proprio business puntando su una corretta campagna di comunicazione digitale.
Attualmente la presenza sui social media è diventata fondamentale, si può addirittura dire “se non ci sei, non esisti”, ma una cattiva gestione della comunicazione digitale o un piano editoriale sbagliato possono trasformare i social in uno strumento che penalizza il brand.
Sviluppare una strategia non è facile. A tal proposito Steve Jobs diceva “possiamo essere o meno d’accordo con il cambiamento ma l’unica cosa che non possiamo fare è ignorarlo”.
Da un’indagine Istat dal titolo “L’impatto sul mercato del lavoro della quarta rivoluzione industriale” risulta che tra le varie categorie professionali si identificano 27 professioni “vincenti”.
Professioni come gli addetti all’assistenza delle persone, il personale addetto all’imballaggio e al magazzino, i commessi alle vendite al minuto e diverse professioni legate alla ristorazione e professioni più specializzate, come gli addetti agli affari generali, i tecnici della produzione manifatturiera, gli analisti e i progettisti di software, gli specialisti nei rapporti con il mercato e nel marketing, alcune professioni sanitarie riabilitative (podologi, fisioterapisti, etc.) e quelle qualificate nei servizi sanitari e sociali.
Tra le professioni del futuro sicuramente occupano un posto in prima fila i Big Data Analyst ed i Narrowcaster.
I Big Data Analyst sono specialisti in grado di analizzare un grande numero di dati del mondo digitale per poi rilasciare i risultati a diversi settori. I Narrowcaster sono invece specialisti che lavorano con produttori e inserzionisti per creare notizie, intrattenimento e informazioni su misura per i nostri interessi personali.
Il narrowcasting è il modello di comunicazione digitale, basato su un meccanismo di divulgazione e fruizione “frammentata” dei contenuti. A differenza del broadcasting, in cui le notizie vengono divulgate senza alcuna differenziazione in base alla tipologia di utenti alla quale si rivolgono. Il narrowcasting è dunque una diffusione mirata di informazioni e contenuti, trasmessa ad un pubblico interessato ed interagente. L’utente può accedere alle informazioni sul web, partecipare per sottoscrizione alle mailing list, scegliere e ricevere trasmissioni audio e video anche attraverso aggregatori di media (podcasting). Il narrowcasting permette dunque di ottenere notizie e contenuti sia audio che video, in tempo reale da tutto il mondo su qualsiasi tema usando gli strumenti che oggi internet mette a disposizione.


Toggle This