Le novità di Adobe CC 2018

L’ obiettivo di quest’anno di Adobe è di puntare su nuovi piani per l’utilizzo dei software e per l’archiviazione delle fotografie.
Per quanto riguarda Photoshop CC lo strumento Seleziona e Maschera è stato migliorato, come anche il Pennello Migliora Bordo, che ha reso Photoshop ancora più preciso ed efficiente nelle selezioni difficili e negli scontorni. La potenza di Photoshop nella gestione delle selezioni, dei livelli e delle maschere è ancora imbattibile. Utile il pannello Scopri che aiuta i principianti a orientarsi fra le nuove procedure.
Per quanto riguarda Lightroom CC 2018 invece il software permette di avere a disposizione tutte le immagini ovunque, a piena risoluzione, gestibili e modificabili su tutti i nostri dispositivi. Anche sul vecchio Lightroom, ora chiamato Lightroom Classic, era possibile la sincronizzazione sul cloud, ma solo fino a un certo punto. Lightroom CC segue gli stessi principi di Lightroom Classic, ma è completamente cambiato il suo approccio all’archiviazione delle immagini e alla loro organizzazione. Le foto originali sono automaticamente caricate sull’archivio online Adobe e sono disponibili ovunque; hai anche la possibilità di archiviarle su dischi locali, ma la loro destinazione naturale è il cloud.
Per le altre informazioni visita il sito ufficiale di Adobe.

Toggle This