Mobile World Congress 2018: le novità di IoT

Il Mobile World Congress 2018 di Barcellona si conferma anche quest’anno piena di novità. Principale evento europeo sul mondo mobile ed occasione unica per scoprire il futuro dei principali trend del settore e per misurare i nuovi equilibri tra i grandi brand. Molti i dispositivi annunciati proprio in occasione della fiera, ma il MWC non è solo smartphone: dal 5G all’IoT, dai social network all’automotive, configurando un’ampia vetrina su quello che è il mondo dell’innovazione ad ampio raggio.
Tra gli eventi più attesi è da evidenziare il MediaTek. Il MediaTek Helio P60, realizzato da TSMC con processo produttivo a 12 nanometri, integra quattro ARM Cortex-A73 e quattro ARM Cortex-A53, tutti con frequenza massima di 2 GHz, una GPU ARM Mali-G72 MP3 a 800 MHz e la AI Processing Unit che si occupa dell’elaborazione locale degli algoritmi di machine learning. Il riconoscimento facciale, l’identificazione degli oggetti e della scena inquadrati dalla fotocamera, e altre funzionalità che sfruttano l’intelligenza artificiale vengono gestite direttamente sullo smartphone, evitando l’accesso al cloud.
Non meno importante la piattaforma Snapdragon 700 di Qualcomm permetterà di integrare alcune tecnologie di fascia alta, come AI Engine, anche negli smartphone più economici. Non mancheranno ovviamente le moderne tecnologie wireless (WiFi, LTE e Bluetooth 5.0). I primi processori verranno consegnati ai partner entro il primo semestre 2018. Gli smartphone con un chip della serie Snapdragon 700 dovrebbero arrivare sul mercato entro fine anno.
Il Mobile World Congress 2018 di Barcellona iniziato il 26 febbraio si concluderà il 1 Marzo 2018.
Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale dell’evento.

Toggle This